Ristrutturazione impianto elettrico di casa

Rifacimento dell'impianto elettrico

L’impianto elettrico è l’insieme di dispositivi che regolano l’ingresso e la diffusione dell’energia elettrica all’interno della casa. Serve per far funzionare, ad esempio, l’accensione e lo spegnimento delle luci, i dispositivi elettrici come il frigorifero o a caricare la batteria di pc e smartphone. L’impianto elettrico è composto da un contatore (o gruppo di misura), solitamente esterno all’abitazione, e dal quadro elettrico (o centralino, nel quale ci sono un interruttore generale, due o più interruttori differenziali e svariati cavi), all’interno della casa. Queste due componenti sono collegate tra loro dal montante. Bisogna poi considerare i punti presa, gli interruttori e i punti luce all’interno della casa.

Quando e perché rifare l’impianto elettrico di casa

Si rende necessaria una ristrutturazione dell’impianto elettrico quando esso è malfunzionante o quando è obsoleto e dunque non più a norma. Questo è molto frequente nelle case vecchie: quando si eseguono lavori di ristrutturazione dell’abitazione diventa dunque essenziale integrare anche il rifacimento dell’impianto elettrico.

Mettere a norma un impianto elettrico

Un impianto elettrico a norma garantisce totale sicurezza per le persone e migliori prestazioni, dunque anche un risparmio economico. Mettere a norma significa sostituire tutti i cavi vecchi, dimensionare lo spessore di quelli nuovi e, soprattutto, aggiornare il quadro elettrico in base alle nuove normative vigenti. Esse prevedono la presenza di componenti realizzati in materiali idonei, il collocamento dei cavi all’interno di apposite canaline o nei muri, la presenza di placche a protezione degli interruttori e delle prese elettriche e la presenza del dispositivo salvavita.
L’impianto elettrico a norma è certificato dalla DICO (Dichiarazione di Conformità): essa viene rilasciata dal responsabile dei lavori che deve essere un professionista regolarmente iscritto alla Camera di Commercio.

Costo e preventivo per la ristrutturazione dell’impianto elettrico

Il costo del rifacimento dell’impianto elettrico dipende da quanti punti luce si vogliono inserire (in una casa di medie dimensioni ce ne sono tra i 50 e i 70 e costano tra i 20 e i 50 euro l’uno) e da quale tipo di finitura si sceglie.

Devi rifare l'impianto elettrico di casa?

Contattaci per un preventivo